Spedizione gratuita da 40 € - Scegli omaggi a partire da 25 €

Spedizione gratuita da 40 € Scegli omaggi a partire da 25 €

Chiedilo all’esperto: La Dott.ssa Marta Civettini risponde su Alimentazione senza GLUTINE

In questa quinta edizione di “CHIEDILO ALL’ESPERTO”, lo spazio che ti da la possibilità di domandare ad esperti del settore nutrizione (Biologi Nutrizionisti e Dietisti) tutto ciò che vuoi sulla tematica del giorno, parleremo di Alimentazione senza GLUTINE.
Seguici su Instagram per rimanere aggiornato sulle tematiche che tratteremo nelle prossime edizioni e per fare le tue domande.
La quinta edizione è stata diretta dalla Dottoressa Marta Civettini, laureata in Dietistica, in Scienza della Nutrizione Umana e specializzata in Alimentazione  Vegetariana/Vegana grazie ad un Master specifico. E’ celiaca, il che le permette di comprendere a fondo i bisogni e la gestione di un’alimentazione senza glutine.
Sono arrivate tante domande ed abbiamo selezionato le migliori:

Frutta secca, disidratata e semi possono essere consumati senza controindicazioni per chi è celiaco?

Dott.ssa Marta Civettini: Si, sono tutti prodotti idonei per un celiaco e, in quanto tale, non hanno neanche bisogno della dicitura “senza glutine”. Unica accortezza è verificare se non siano infarinati o addizionati di altri ingredienti, perché in quel caso hanno

Per chi non è celiaco, fa bene mangiare glutine free o non cambia niente?

Dott.ssa Marta Civettini: Chi non è celiaco non ha nessun problema con il glutine, quindi non è necessario che escluda prodotti che lo contengono. Può però variare la propria alimentazione alternando cereali con glutine e senza glutine.

Subito dopo la diagnosi, il glutine va tolto gradualmente?

Dott.ssa Marta Civettini: No, il glutine va tolto completamente fin da subito, sia come ingrediente che come contaminazione.

La burrata deve avere sempre la scritta senza glutine?

Dott.ssa Marta Civettini: No, tutti i formaggi freschi e stagionati anche se delattosati e/o light sono prodotti idonei da ABC del celiaco e in quanto tale non hanno bisogno della dicitura “senza glutine”.

Celiachia e Dieta Veg nei pasti fuori casa: come fare quando non si può scegliere dove andare?

Dott.ssa Marta Civettini: La situazione lo so è molto frustrante, perché c’è pochissima scelta. Scegli comunque piatti sicuri che non siano a rischio di contaminazione. Ricordati, prima viene la celiachia poi la scelta vegana. So che non è facile perché vivo la tua stessa situazione ma si cerca di fare del proprio meglio senza farcene una colpa.

Tra la frutta secca ci sono frutti più indicati per un celiaco?

Dott.ssa Marta Civettini: Cerca di variare il più possibile in modo da introdurre più nutrienti nella tua alimentazione.

Come si capisce se si è celiaci?

Dott.ssa Marta Civettini: Tramite un semplice esame del sangue e si conferma con una gastroscopia.

La celiachia, oltre a dover mangiare gluten-free, provoca altre problematiche?

Dott.ssa Marta Civettini: Si è molto più soggetti ad alcune patologie autoimmuni come tiroidite di Hashimoto, diabete di tipo 1 e lupus. Inoltre, se non diagnosticata, può avere complicanze anche molto gravi come tumori o aborti.

Mangiare pasta senza glutine per un non celiaco fa male?

Dott.ssa Marta Civettini: Se non si è celiaci consiglio di variare tra pasta con cereali con glutine e senza glutine.

Grazie per averci seguito fin qui. Ti ricordiamo ancora una volta che sul nostro profilo Instagram puoi scoprire tutte le nostre novità e partecipare attivamente alla rubrica “Chiedilo all’esperto“.

Pubblicato da Dott.ssa Marta Civettini per Makadamia

Potrebbe interessarti:

Il tuo Carrello

Accedi

Non hai ancora un account?

Inizia a digitare per effettuare una ricerca.