Frutta secca e frutta disidratata: Le proprietà nutrizionali (Legenda Algoritmo)

 Frutta secca e frutta disidratata: Le proprietà nutrizionali (Legenda Algoritmo)
Un’alimentazione corretta è fondamentale per garantire uno sviluppo fisico e mentale completo e per preservare lo stato di salute nel corso della vita. Frutta secca, frutta disidratata e semi sono definiti “superfood” grazie alle loro proprietà nutrizionali che coinvolgono l’intero organismo. Makadamia ha sviluppato un algoritmo che in tempo reale ti mostra quali sono le proprietà nutrizionali del mix che stai creando.

Vitamina A - Retinolo
Il termine Vitamina A indica un gruppo di idrocarburi insaturi facenti capo al retinolo.
Un apporto regolare aiuta a prevenire la diminuzione della vista ed è ottimo come nutriente per la pelle. Tra gli alimenti ricchi di Vitamina A si segnalano Mango, Papaya e Golden Berries.


Vitamina B2 – riboflavina
La Vitamina B2, come anche le altre vitamine del Gruppo B, è una vitamina idrosulibile. Necessita infatti di essere assunta tramite gli alimenti in quanto il nostro corpo non è in grado di produrla autonomamente. Oltre a svolgere un ruolo importante nel metabolismo energetico e nello sviluppo dei tessuti, un suo apporto regolare aiuta a prevenire anemia, lesioni della pelle, bruciore di lingua e bocca. Le Mandorle sono uno tra gli alimenti più ricchi in assoluto di Vitamina B2.

Vitamina B3 / PP – niacina
La Vitamina B3 prende anche il nome di niacina in riferimento all’acido nicotinico e ai suoi derivati. La sua assunzione protegge il sistema gastrointestinale ed è essenziale nella cura della pelle. Grazie al triptofano, amminoacido necessario per la sua sintesi, viene considerato un potente antidepressivo naturale e un elemento utile per conciliare il sonno. Le Arachidi sono un’importante fonte di Vitamina B3.

Vitamina B6 – Piridossina
La Vitamina B6 è una Vitamina idrosolubile, per assumerla è necessario integrarla con gli alimenti in quanto non è prodotta autonomamente dal nostro organismo. La sua carenza genera soprattutto alterazioni nel metabolismo amminoacidico che possono provocare dermatite seborroica, anemia ipocromica microcitica e irritabilità. Il Pistacchio è una fonte essenziale di Vitamina B6.

Vitamina B9 - Folati
La forma attiva della Vitamina B9, nonché quella più presente negli alimenti, è il tetraidrofolato (THF). Svolge un ruolo importante nella sintesi di DNA e RNA, aiutando a prevenire anemia macrocitica, leucopenia e disturbi gastrointestinali. Durante la gravidanza viene raccomandata l’integrazione con Folati per prevenire l’insorgenza di patologie a carico del feto. Tra gli alimenti ricchi di Vitamina B9 troviamo i Semi di girasole.

Vitamina C – Acido ascorbico 
L’acido L-ascorbico svolge una funzione vitaminica legata soprattutto alle reazioni di idrossilazione. Svolge un ruolo molto importante nella protezione del sistema immunitario. La sua spiccata attività antiossidante lo ha reso uno degli additivi alimentari più impiegati. In campo cosmetico aiuta a contrastare gli effetti dell’invecchiamento e mantenere la densità ottimale della pelle.


Vitamina E – Alfa-tocoferolo
Una spiccata attività antiossidante è espressa da tutte le molecole della Vitamina E. La sua funzione è legata alla protezione delle membrane cellulari e mitocondriali, combattendo quindi i radicali liberi e favorendo il rinnovo cellulare. La Vitamina E protegge il nostro organismo da inquinamento, tossine alimentari e danni del fumo. I Semi di girasole e le Mandorle sono tra gli alimenti più ricchi di Vitamina E.

Vitamina K – Menadione
La Vitamina K, la cui iniziale deriva dal termine danese Koagulation vitamin è in grado di contrastare patologie emorragiche grazie alla sua importante funzione legata alla coagulazione del sangue. E’ inoltre un ottimo alleato nella prevenzione delle malattie cardiovascolari.
Mirtilli e Pinoli sono particolarmente ricchi di Vitamina K.

Vitamina J-Colina
La Colina o Vitamina J fa parte dei fosfolipidi di membrana e dell’acetilcolina. Svolge un importante ruolo protettivo per la nostra salute cardiovascolare poiché diminuisce la pressione arteriosa, e, tramite la produzione del neurotrasmettitore acetilcolina ha un ruolo importante nella regolazione della memoria e dell’umore. Se stai cercando un integratore di Colina, la tutta la frutta secca ne è un’ottima fonte. In particolare la puoi trovare in Arachidi e Semi di Chia.


Ferro
Il Ferro è un elemento essenziale per la vita di tutti gli esseri viventi. Svolge importanti funzioni, quali il trasporto di ossigeno ai tessuti e il trasferimento di elettroni nella catena respiratoria. Un  corretto apporto di ferro nella dieta aiuta a prevenire anemia, cioè la riduzione dei globuli rossi nel sangue, oltre a stanchezza e difficoltà di concentrazione. 

Magnesio
Il Magnesio è un importante minerale, assimilabile solamente con la dieta, che aiuta a mantenere il corretto funzionamento del tessuto nervoso evitando insonnia, attacchi di panico e disturbi muscolari con crampi. Inoltre svolge importanti funzioni strutturali e  agisce come cofattore in circa 300 reazioni enzimatiche.
I semi sono tra gli alimenti più ricchi di Magnesio, in particolare ne sono un ottimo integratore Semi di canapa e Semi di zucca.

Rame
Il rame è un metallo micronutriente essenziale; insieme allo zinco con cui è in equilibrio, regola l’attività di diversi enzimi. È importante per la corretta sintesi di collagene e dona lucentezza a pelle e capelli. Gli Anacardi sono tra gli alimenti più ricchi di Rame.

Potassio
Il Potassio è un importante elettrolita ed è il principale responsabile del potenziale di riposo delle membrane. Durante lo sport svolge una funzione utile alla corretta contrazione dei tessuti muscolari, è quindi perfetto per prevenire l’affaticamento muscolare da sport. Tutta la Frutta Secca ne è particolarmente ricca.

Selenio
È un non metallo chimicamente affine allo zolfo, che entra a far parte delle cosiddette selenio-proteine. Di fatto si riconosce al selenio un ruolo protettivo contro l’invecchiamento per la sua funzione antiossidante, inoltre la sua carenza è stata associata all’insorgenza di patologie quali cancro e cardiopatie. Un alimento particolarmente ricco di Selenio è la Noce del Brasile.

Manganese
Il manganese presenta numerose forme di ossidazione. Entra come cofattore nella struttura di diversi enzimi e svolge una funzione metabolica importante, aiutando a prevenire stress, stanchezza e dolori articolari. I pinoli sono particolarmente ricchi di Manganese. I Pinoli sono un alimento particolarmente ricco di Manganese.

Calcio
Il calcio è uno ione divalente ed è il minerale più abbondante del nostro organismo, costituendo circa l’1,5% dell’intera massa corporea. Insieme al fosforo è un costituente fondamentale della matrice ossea che conferisce resistenza ad ossa e denti. E’ coinvolto in numerosi processi fisiologici, quali la contrazione muscolare ed il rilascio dei neurotrasmettitori a livello sinaptico. Se hai una carenza di Calcio, valuta l’inserimento delle Mandorle nella tua dieta.

Sodio
Il Sodio è un importante minerale il cui fabbisogno nella nostra dieta diventa indispensabile in particolari condizioni fisiche quali gravidanza, allattamento e menopausa.  Insieme al potassio svolge un ruolo importante nel meccanismo di contrazione muscolare e nella trasmissione degli impulsi nervosi. Le Noci di macadamia sono un’ottima fonte di Sodio.

Zinco
Lo Zinco è uno dei micronutrienti più diffusi e ha un ruolo fondamentale come cofattore in un numero elevatissimo di reazioni metaboliche. Non esistono depositi di zinco utilizzabili e quindi questo elemento deve essere costantemente introdotto con la dieta. Un apporto regolare di Zinco migliora la salute di pelle e capelli. I semi di zucca risultano essere un’ottima fonte di Zinco.

Fosforo
Il fosforo è il sesto elemento più importante del corpo umano, costituendo circa l’1,2% della massa corporea. Anche il fosforo, analogamente al calcio, è contenuto prevalentemente a livello di ossa e denti, oltre a svolgere un ruolo importante nel tessuto muscolare e nel tessuto nervoso. Semi di zucca e Semi di canapa sono ottimi integratori di Fosforo.


Beta-carotene
Il Beta-carotene è un carotenoide, cioè uno dei pigmenti di origine vegetale precursori della Vitamina A, essenziale nella cura della vista e della pelle.  Grazie alla sua potente funzione antiossidante, aiuta a contrastare i fenomeni ossidativi associati alle infiammazioni. Tra gli alimenti ricchi di Beta-carotene troviamo Mango e Papaya.


High Carb
Con il termine “High Carb” si identificano gli alimenti caratterizzati da un elevato contenuto di carboidrati. Questi svolgono funzione di riserva energetica nelle cellule dei muscoli e per questo motivo risultano tra i nutrienti più indicati da assumere prima e durante l’attività sportiva. La Frutta disidratata senza zuccheri aggiunti apporta un ottimo quantitativo di carboidrati per affrontare al massimo la tua giornata.


Low Carb
Con il termine “Low Carb” si identificano gli alimenti caratterizzati da un ridotto contenuto di carboidrati. Questi sono indicati in particolare per chi sta seguendo un piano alimentare che  prevede una riduzione dei carboidrati nella dieta. La frutta secca tostata o al naturale è un alimento a ridotto contenuto di carboidrati.


Energetico
Si tratta di alimenti che presentano un’ importante funzione energetica grazie al loro potere calorico. Questi alimenti sono indicati in modo particolare per gli sportivi e per chi ha bisogno di uno stimolo fisico e mentale per affrontare gli impegni quotidiani. La Frutta Secca, in particolare la Noce di Macadamia, è un alimento particolarmente calorico. 


Fibre
Le fibre, come ad esempio la cellulosa, fanno parte dei polisaccaridi. Le fibre svolgono un’importante funzione di regolarizzazione del sistema intestinale e dell’apparato digerente. Tra gli alimenti ricchi di Fibre si evidenziano Semi di chia, Semi di lino scuro e Cocco disidratato.

Low Fat
Con il termine “Low Fat” si identificano gli alimenti caratterizzati da un ridotto contenuto di grassi. Questi sono indicati in particolare per chi sta seguendo un piano alimentare che  prevede una riduzione dei grassi nella dieta. La Frutta Disidratata ha un bassissimo contenuto di grassi.


Iperproteico
Con il termine “Iperproteico” si identificano gli alimenti caratterizzati da un elevato contenuto di proteine. Le proteine alimentari svolgono un’importante funzione strutturale in quanto rappresentano la principale fonte di azoto e l’unica fonte di amminoacidi essenziali. Svolgono un importante ruolo nutrizionale, in quanto fungono da fonte di azoto e amminoacidi, per la crescita degli organismi in fase di sviluppo ed il ricambio cellulare negli organismi adulti. In particolare si segnala una funzione strutturale a livello muscolare di actina e miosina, proteine contrattili dei muscoli ed il collagene in ossa e tessuti. Semi e Frutta Secca hanno un alto contenuto proteico, in particolare Semi di Canapa, Semi di Zucca, Arachidi e Mandorle.


Omega 3 e Omega 6
La frutta secca rappresenta un’ottima fonte di acidi grassi omega-3 e omega-6, che sono acidi grassi polinsaturi essenziali, i cosiddetti grassi buoni. Gli acidi grassi omega-3 e omega-6, sono importanti per la normale funzione cardiovascolare, per la funzione visiva infantile e per lo sviluppo neurologico. Omega 3 e Omega 6 svolgono un ruolo fondamentale nella riduzione del colesterolo cattivo (LDL). 

In particolare i Semi di lino e le Noci, sono ricchi di acido alfa-linolenico (ALA, 18:3) e Semi di girasole, Mandorle, Anacardi sono ricchi di acido linoleico (LA 18:2). Si segnala un maggiore fabbisogno di omega-3 e omega-6 nelle donne in gravidanza e in allattamento. 

Pubblicato da Makadamia

Potrebbe interessarti: