Spedizione gratuita da 40 € - Scegli omaggi a partire da 25 €

Spedizione gratuita da 40 € Scegli omaggi a partire da 25 €

6 consigli per gestire la fame nervosa

Mangiare per gola o stress ma non per necessità è uno dei problemi più comuni! La buona notizia è che ci sono delle strategie facili da mettere in pratica che possono aiutare a non cadere in tentazione. Ecco i nostri 6 consigli per gestire la fame nervosa.


C’è quasi sempre una connessione tra ciò che mangiamo e come ci sentiamo. In un mondo perfetto, decideremmo di fare uno spuntino o preparare un piatto solo in risposta ai morsi della fame che agitano il nostro stomaco. Tuttavia, la realtà è molto diversa! Quante volte hai mangiato distrattamente troppe patatine dopo una giornata stressante o hai preso un pezzo di cioccolato in più perché ti sentivi triste o annoiato/a?

Sebbene uno strappo alla regola ogni tanto sia perfettamente accettabile, quando diventa la norma, tanto da portarci a combattere perennemente con la bilancia e con un certo senso di colpa, bisogna armarsi di coraggio e cercare di trovare delle strategie per non cadere troppo facilmente nel tranello della fame nervosa.

La fame emotiva è un meccanismo normale per far fronte alle emozioni come stress, paura, stanchezza, ansia e delusioni amorose… Inoltre, c’è una connessione biologica tra la fame nervosa e lo stress. Vale a dire che il nostro corpo inizia a produrre un ormone chiamato cortisolo quando iniziamo a sentirci stanchi o fin troppo stressati. E il cortisolo fa desiderare cibi zuccherati, grassi o salati.

La buona notizia è che ci sono delle strategie che possono placare questo bisogno di junk food e aiutarti a cadere meno in tentazione.
Ecco 6 consigli su come gestire la fame nervosa:

1. Evita di comprare cibi poco sani
Sembra una banalità, ma per non cadere in tentazione, meglio non avere dispense piene di cibo spazzatura. Quindi, non comprare pacchi e pacchetti di dolciumi, caramelle zuccherate e merendine, che favoriscono i picchi di glicemia aumentando la voglia di ingurgitarne sempre di più, creando un circolo vizioso. Non averli in casa nel momento dell’attacco di fame nervosa ti sarà di grande aiuto.


2. Tieniti occupato/a
Continui a pensare a quella barretta di cioccolato bianco o a quel pacchetto di patatine, anche se hai pranzato da poco? Ecco, fai qualche respiro profondo e cerca di concentrarti e buttarti in qualche altra attività. Per esempio, se sei in ufficio stanco/a e annoiato/a, invece di andare a prendere una merendina, chiacchiera con un collega, ascolta la tua canzone preferita o pensa a quello che farai appena finito di lavorare. Insomma, riempi la tua vita di altro.


3. Trova altre tecniche antistress e fai sport regolarmente
Il cibo è una delle gratificazioni più amate perché sempre a portata di mano e che non richiede sforzo. Tuttavia, quando sei ansioso/a o troppo stanco/a puoi trovare altre maniere, sane, per coccolarti: cinque minuti con il tuo videogame o libro preferito, una seduta di meditazione o yoga, un sonnellino, un bagno caldo.
Indubbiamente, se la fame nervosa è cronica e l’ansia un problema giornaliero, ti consigliamo di rivolgerti a dei professionisti.
Tuttavia, non dimenticarti che dormire a sufficienza, fare sport almeno 3 volte a settimana o praticare tecniche di rilassamento come yoga e pilates, sono veri e propri toccasana per gestire le emozioni negative e, quindi, cadere meno facilmente nella fame nervosa.
Il rilascio di endorfine unito alla soddisfazione di raggiungere gli obiettivi o di rispettare, con forza di volontà e costanza, l’impegno preso avrà sicuramente un effetto riequilibrante su psiche ed in generale sulla tua vita.


4. Mai andare a tavola troppo affamati
Molti saltano pasti o mangiano pochissimo per poi arrivare a cena con una fame da leoni, tanto da non riuscirsi a controllare. Per evitarlo, ti consigliamo di mangiare meno ma più volte al giorno in modo da non arrivare a tavola in carenza di nutrienti ed energia e così cadere in abbuffate. Non solo, mangiare meno e più volte al giorno velocizzerà anche il tuo metabolismo.


5. Fai spuntini sani durante il giorno
La voglia di cibo spazzatura e il mangiare più del dovuto capitano soprattutto quando siamo stanchi e/o abbiamo mangiato poco e male. Proprio per questo la soluzione migliore prevede l’inserimento nella nostra dieta di spuntini nutrienti e mirati. In questo senso la frutta secca rappresenta lo snack per eccellenza, ricco di macronutrienti ma soprattutto spezzafame per i momenti in cui la fame nervosa diventa più critica.
 A tal proposito, per soddisfare, per esempio, la voglia di dolce, Makadamia ha creato un’intera sezione con mix di frutta secca e disidratata con cioccolato di Modica. Si tratta di un cioccolato speciale: buono e gustoso, ma meno calorico e più puro di quelli che si trovano normalmente nei supermercati.
Puoi mettere uno dei mix in borsa o nello zaino, e mangiarlo come snack la mattina o il pomeriggio, o prima/dopo una sessione di sport. Ma anche tenerlo per la sera, da accompagnare a una tisana arricchita da una goccia di limone e miele. Per quando sarai fuori casa Makadamia propone in omaggio con un ordine, un pratico contenitore porta snack in alluminio foodgrade, il Maka-Tool.

Se sei interessato/a a capire come mangiare al meglio la frutta secca durante il giorno per evitare la fame nervosa, ti consigliamo la lettura di questo articolo.


6. Mangia sano
Junk food richiama altro junk food! Più avrai un’alimentazione sana e bilanciata, più sarà facile controllarla. Concentrare la tua dieta su alimenti genuini e preparati in casa e con basso indice glicemico, come i cereali integrali, ti aiuterà nella tua salute psicofisica. Inoltre, cerca di limitare il consumo di farina bianca, alternandola a quelle integrali, e di mangiare con moderazione tutto ciò che è ricco di grassi e zuccheri. Seguire una dieta di questo tipo ti fornirà un senso di sazietà maggiore per unità calorica. In questo modo, ti sarà più naturale escludere automaticamente tutti gli altri cibi che tentano anche quando non si ha fame.


Insomma, come dicevano i latini, mens sana in corpore sano. Proprio per questo ti invitiamo a iniziare il tuo viaggio nei Mix Makadamia. Mix facili da creare in totale libertà attraverso il mixer innovativo, che mostra anche i benefici della scelta in tempo reale.
Speriamo che questi consigli ti aiutino a gestire al meglio non solo la tua alimentazione ma anche le tue emozioni.

Potrebbe interessarti:

Il tuo Carrello

Accedi

Non hai ancora un account?

Inizia a digitare per effettuare una ricerca.